Alla scoperta di 100 anni di Rolex Chronometers e Rolex Oyster Watches rolex replica

Più di un secolo fa, nel 1914, l'Osservatorio Kew in Gran Bretagna ha concesso per la prima volta un certificato di cronometro "Classe A" a un orologio da polso. Questo è stato un risultato importante per il segnatempo in questione, un piccolo orologio Rolex, e ha anche segnato l'avvento del moderno orologio da polso di precisione. In questo articolo dagli archivi di Watch-Insider.com,rolex replica esploro la storia completa dietro questa pietra miliare del mondo dell'orologio, e tracciamo l'evoluzione degli orologi Rolex "Oyster" che ne derivano, con le foto di tutti i principali modelli di Rolex Oyster da Dal 1926 al 2014

Fino al 15 luglio 1914, la certificazione "Classe A", che attestava la più alta precisione cronometrica, era stata generalmente concessa solo a grandi cronometri marini dopo prove estremamente rigorose. Rolex fu, infatti, il primo a dimostrare che un orologio da polso poteva essere preciso come un cronometro marino, una nozione che all'epoca era poco credibile. Il primo successo di Rolex in questo settore era, infatti, già arrivato nel 1910, quando ottenne un certificato di cronometro per un piccolo orologio dal Centro di valutazione ufficiale degli orologi a Bienne, in Svizzera (come visto sotto).

Questa dimostrazione di prestazioni contribuirebbe in modo significativo all'aumento dell'orologio da polso in popolarità. Sulla base di questo risultato, Rolex diventerà il più grande produttore al mondo di orologi da polso certificati da cronometro. Il marchio ginevrino perfezionò il concetto di orologio moderno nel 1926 inventando la custodia impermeabile "Oyster" per proteggere il movimento all'interno e poi, nel 1931, sviluppando il movimento del rotore "Perpetual" a carica automatica. Oggi, tutti gli orologi Rolex Oyster Perpetual sono cronometri ufficialmente certificati, portando avanti l'eredità del ruolo pioneristico svolto dal marchio nel portare precisione all'orologio da polso. Quella pietra miliare di precisione miniaturizzata - il primissimo certificato di classificazione "Classe A" per un orologio da polso dall'Osservatorio di Kew vicino a Londra,replica rolex avvenne il 15 luglio 1914 e cambierà per sempre il destino dell'orologio moderno.

Questo primo orologio da polso con cronometro non solo si è incontrato, ma ha superato a pieni voti i criteri più esigenti del mondo osservatorio britannico: 45 giorni di test, in cinque posizioni diverse e tre temperature diverse (freddo, caldo e caldo). . Per la prima volta nella storia, un orologio da polso ha soddisfatto i requisiti attesi dai migliori cronometri marini. Questi strumenti di navigazione, la cui precisione era usata per determinare la posizione delle navi in mare (longitudine), non potevano discostarsi di più di pochi secondi al giorno senza mettere a rischio la sicurezza delle navi. Il piccolo orologio da polso Rolex certificato da Kew 100 anni fa registrava una frequenza media giornaliera di solo +1 secondo. Questo è stato il momento in cui l'orologio da polso ha acquisito legittimità ai prestigiosi test dell'Osservatorio.

L'uomo dietro questa prodezza era Hans Wilsdorf, nato in Germania, che fondò Rolex nel 1905. Ottenendo questo primo certificato di cronometro da Kew, Wilsdorf dimostrò che, in termini di precisione, un piccolo orologio da polso poteva competere con quello dei migliori segnatempo, inclusi i pocketwatch,orologi replica che erano la norma al momento. Così, quasi due secoli dopo che John Harrison aveva progettato il primo cronometro marino, Rolex puntava a un livello di precisione uguale per un orologio da polso.